GIAGO
Valpolicella Ripasso DOC
Classico Superiore

GIAGO <br/>Valpolicella Ripasso DOC <br/>Classico Superiore

Scheda tecnica

ZONA DI PRODUZIONE

Zona di Jago (200 m s.l.m.) e Mazzano (400 m s.l.m.) – Negrar, Valpolicella Classica

 

VITIGNI

Corvina, Corvinone, Rondinella

 

SISTEMA DI ALLEVAMENTO / RESA PER ETTARO

Pergola veronese /100 q/ha di uva

 

VINIFICAZIONE

Le uve vengono raccolte manualmente nel mese di ottobre leggermente sovrammaturate. Successivamente vengono pigiate e messe in vasche di acciaio, dove fermentano a contatto con le bucce per circa 15 giorni. Durante la fermentazione si eseguono manualmente rimontaggi giornalieri e delastage. Il vino viene prodotto col metodo del “Ripasso”

 

AFFINAMENTO

Circa 3 anni in piccole botti di rovere francese di secondo e terzo passaggio

 

NOTE ORGANOLETTICHE

Alla vista è di colore rosso rubino intenso. Al naso è vinoso, fruttato con sentori di frutta matura e speziati. Al palato è secco, caldo, morbido, di corpo, con tannini rotondi che si sposano molto bene con note fruttate di ciliegia e prugna mature

 

ABBINAMENTO

Primi piatti importanti e secondi di carne. Servire a 15° – 18°C

 

NOTE

Giago è il nostro Valpolicella Ripasso e rispecchia perfettamente l’antico metodo di produzione di questo vino. Inoltre, si riconoscono magnificamente i sapori e i profumi tradizionali del Valpolicella Ripasso.
Dedichiamo il nostro Ripasso a Giago, l’antico nome con cui veniva chiamata la località di Jago. E’ qui che da quasi 5 secoli vive la nostra famiglia, la quale si dedica da sempre al lavoro quotidiano della terra.

 

SCHEDA TECNICA

CLICCA QUI per scaricare la scheda tecnica

Categoria

vini rossi

Share This

VUOI VISITARE LA NOSTRA CANTINA? PRENOTA LA TUA DEGUSTAZIONE!

Contattandoci tramite questo form, ci metteremo d’accordo sulla data del vostro tour. In questo modo saremo sicuri di potervi dedicare il giusto tempo!

Potete contattarci anche telefonicamente al numero +39 3408762680. Grazie della collaborazione!

[contact-form-7 id=”1742″ title=”Pop up visita cantina”]